Differenziata: tariffazione puntuale, sì al progetto dalla Giunta

L’obiettivo che l’Amministrazione comunale si pone con l’adozione del progetto preliminare, per il quale sarà richiesto un contributo regionale, è sempre quello di migliorare i servizi abbattendo i costi, innanzitutto per gli utenti

Semaforo verde in Giunta alla partecipazione al bando regionale a favore dei comuni del Lazio per la concessione dei contributi finanziari per la realizzazione di progetti riguardanti la raccolta differenziata ed in particolare la tariffazione puntuale con il progetto “Più differenziata meno Tari”, presentato dal Vicesindaco Manuel Magliani. L’obiettivo che l’Amministrazione comunale si pone con l’adozione del progetto preliminare, per il quale sarà richiesto un contributo regionale, è sempre quello di migliorare i servizi abbattendo i costi, innanzitutto per gli utenti. “Ciò sarà possibile – spiega Magliani – nell’ottica di una rimodulazione della raccolta differenziata concentrata soprattutto sulla qualità stessa di quanto conferito premiando chi differenzia meglio. Un obiettivo da perseguire costruendo un percorso attraverso il finanziamento regionale, con la collaborazione dell’ufficio tributi e partecipata di introdurre una sperimentazione in tal senso. Di qui l’atto di indirizzo, con il progetto sulla tariffazione puntuale, che ci auspichiamo possa incontrare il placet della Regione Lazio”.