Dieci anni fa Alessio Jacopucci vinceva il titolo europeo di Muay Thai

Il tarquiniese rivela: “Se ripenso a quei momenti ho ancora i brividi. Ricordo ogni istante di quei lunghissimi e duri mesi di allenamento e di quel match; avevo di fronte un avversario molto forte”

412

Dieci anni fa Alessio Jacopucci vinceva il titolo europeo di Muay Thai

Tarquinia festeggiava il titolo europeo di Muay Thai esattamente l’11 agosto 2010 quando si disputò al Lido di Tarquinia il World Professional Muajthai Federation – (E.P.M.F.) European Professional Muajthai federation, tra Alessio Jacopucci (Campione Italiano) e Khadda Redouani, (Campione Francese).
Una piazza gremita di pubblico cittadino e di appassionati villeggianti che di lì a poco si godeva un grande spettacolo con Alessio Jacopucci che alzava al cielo l’ambita cintura.
Un traguardo a conclusione di una grande carriera agonistica prima e professionistica poi quella di Jacopucci che a distanza di dieci anni abbiamo voluto incontrare e intervistare per farci raccontare dal vivo le emozioni di quella grandiosa serata.
“Mi avete catapultato improvvisamente indietro di tanti anni e vi ringrazio; se ripenso a quei momenti ho ancora i brividi. Ricordo ogni istante di quei lunghissimi e duri mesi di allenamento e di quel match; avevo di fronte un avversario molto forte, Khadda Redouani campione francese, con un palmares di tutto rispetto.
Dalla mia parte avevo tanta esperienza e un pubblico che non ha smesso mai di incitarmi; vinsi alla terza ripresa per ko con un colpo forte e deciso al fegato.
Dopo il verdetto finale non vi nascondo l’emozione che provai, come mi giravo vedevo gente che urlava di gioia e continui battiti di mano, fu veramente un’immensa soddisfazione.”
Una manifestazione di livello internazionale che fu impreziosita con l’intervento a sorpresa del noto presentatore Pino Insegno che non mancò di esprimere parole di profondo apprezzamento sia per l’evento sportivo che per la città di Tarquinia.