Deve scontare 9 anni di reclusione per violenza sessuale aggravata: in manette 70enne peruviano

Residente da anni in Italia è stato rintracciato dai poliziotti nel comune di Cerveteri

Gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Polizia di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, hanno rintracciato e arrestato un 70enne di origini peruviane condannato a 9 anni di reclusione per il reato di violenza sessuale aggravata. L’uomo, E. A. V., nato in Perù ma residente da anni in Italia è stato rintracciato dai poliziotti nel comune di Cerveteri. Gli agenti che già da tempo stavano sulle tracce del 71enne, lo hanno rintracciato a casa della figlia in località Marina di Cerveteri. E.A.V. era stato condannato, dal Tribunale di Roma nel 2016, mentre i fatti risalgono agli anni tra il 1999 ed il 2004, quando l’uomo era residente nel comune di Roma. Dopo le formalità di rito il 71enne è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Velletri.