De Paolis, Minnucci e Tidei: “Tamponi agli ospedali di Civitavecchia e Bracciano è ottima notizia”

“Questa scelta, unita agli oltre mille tamponi effettuati su tutto il territorio dall’inizio dell’emergenza, va nella direzione di avviare un percorso di prevenzione utile a combattere la diffusione del virus"

497

“La notizia lanciata dal direttore sanitario della ASL Roma 4, Giuseppe Quintavalle, riguardo la già avvenuta somministrazione di tamponi su 300 operatori dell’Ospedale di Civitavecchia, 137 di Bracciano e 150 pazienti ci rassicura ed è da accogliere con grande soddisfazione” hanno detto i Consiglieri Regionali del Lazio, Emiliano Minnucci, Marietta Tidei e Gino De Paolis. “Questa scelta, unita agli oltre mille tamponi effettuati su tutto il territorio dall’inizio dell’emergenza, va nella direzione di avviare un percorso di prevenzione utile a combattere la diffusione del virus. Come ci dicono i dati, la situazione – hanno continuato i Consiglieri Regionali – è in evoluzione e prevedere politiche di prevenzione più incisive, come quella di effettuare il tampone a tutti gli operatori sanitari e pazienti anche del centro Rsa Madonna del Rosario, è un’opzione importante da considerare seriamente al fine di limitare i contagi. Un’operazione – hanno concluso Minnucci, Tidei e De Paolis – che deve caratterizzare questa seconda fase dell’emergenza così come peraltro annunciato dall’Assessore della Regione Lazio, Alessio D’Amato”.