Dal bilancio di previsione 2 milioni di euro dalle multe. Oltre 3 milioni dall’evasione fiscale

Sulle spese spiccano i 7,5 milioni per i servizi sociali, i quasi 4 milioni per istruzione e diritto allo studio, i 2,7 milioni per la sicurezza e l'ordine pubblico

Il bilancio di previsione approvato martedì all’aula Pucci ha certificato il si dell’assise con i soli voti favorevoli della maggioranza. Interessanti anche alcuni numeri, in riferimento alle previsioni di entrata. Quasi 2 milioni di euro dalle multe, un incremento del doppio rispetto al bilancio assestato 2020, in grande rialzo anche rispetto ai bilanci precedenti. Si prevede di incassare anche quasi 3,5 milioni dall’evasione fiscale, 11 milioni dall’IMU, poco più di 14 milioni dalla Tari. In calo Tosap e Imposta comunale per la pubblicità. Sulle spese spiccano i 7,5 milioni per i servizi sociali, i quasi 4 milioni per istruzione e diritto allo studio, i 2,7 milioni per la sicurezza e l’ordine pubblico.