Da oggi partenza (lenta) delle vaccinazioni dai medici di famiglia. In settimana dosi a vulnerabili e over 70

Si prevede una partenza lenta a causa della mancanza di dosi di vaccino

Al via le vaccinazioni dai medici di medicina generale. Partiranno oggi, 1 marzo le vaccinazioni presso i medici di medicina generale (mmg). Si comincia dai nati nell’anno 1956 (65 anni) con il vaccino Astrazeneca. Si prevede una partenza lenta a causa della mancanza di dosi di vaccino.

Vaccini anti covid. Ieri sera è stato superato il traguardo delle 422 mila vaccinazioni somministrate. Su salutelazio.it il contatore giornaliero delle vaccinazioni.

Vaccinazioni over 80. Ieri raggiunta quota delle 112 mila vaccinazioni over 80.

Prossime tappe. “Da giovedì 4 marzo partiranno le prenotazioni per i soggetti estremamente vulnerabili (individuati dal piano strategico del Ministero della Salute) che ancora non sono stati programmati dalle strutture dove sono in carico. La prenotazione potrà essere effettuata sul portale della Regione Lazio ‘prenota vaccino covid’. Per la prenotazione sarà necessario il codice esenzione per patologia e la tessera sanitaria. Prosegue intanto la prenotazione dei vaccini per classi di età e da venerdì 5 marzo sarà il turno delle classi d’età 79 e 78 anni (nati nel 1942 e 1943) anche coloro che compiono gli anni nell’anno solare. Per la prenotazione sarà necessaria la sola tessera sanitaria. Da lunedì 8 marzo sarà possibile, oltre che dal proprio medico di medicina generale, prenotare anche per le classi d’età 65 anni e 64 anni (nati 1956 e 1957). Per la prenotazione sarà necessaria la sola tessera sanitaria. Stante le dosi attualmente disponibili le prenotazioni potranno essere programmate anche dopo i 30 giorni”. Lo comunica l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio.