Csp sotto attacco informatico, l’amministrazione sospende le attività dell’azienda

Il presidente Lungarini: “Nessun dato personale è stato trafugato”

Eking Ransomware, uno dei più potenti malware (virus informatico) ha attaccato i sistemi informatici della partecipata causando l’interruzione di tutti i sistemi informatici e costringendo l’amministrazione a sospendere le attività per la giornata di oggi. Il Responsabile della sicurezza è già al lavoro per il ripristino e per individuare le modalità di intromissione segnalando anche il caso alla Polizia Postale. CSP si è recentemente dotata di sofisticati sistemi di backup con procedure all’avanguardia, investendo nel settore di ricerca e sviluppo proprio per garantire la massima sicurezza dei dati. “Per questo – ha assicurato il presidente della CSP srl, Avv. Fabrizio Lungarini – ci teniamo a dire che nessun dato personale è stato trafugato”. Si conta di tornare alla piena attività in breve tempo.