Csp e la storia infinita, Scognamiglio rinuncia all’incarico nel Cda

Tedesco dovrà tornare nuovamente ad aprire la partita della Civitavecchia Servizi Pubblici e del suo Cda, per trovare un sostituto

514

Avrebbe rinunciato all’incarico in Csp che gli ha dato il sindaco Ernesto Tedesco martedì scorso in assemblea dei soci. Parliamo di Michele Scognamiglio, funzionario del Viminale, già viceprefetto a Venezia. Restano solo il presidente Antonio Carbone e Carbone appunto e Valentina Sanfelice, consigliere economico a Palazzo Chigi, i quali invece hanno detto si. Il primo cittadino dunque dovrà tornare nuovamente ad aprire la partita della Civitavecchia Servizi Pubblici e del suo Cda, per trovare un sostituto.