Csp cambia volto: Carbone, San Felice e Scognamiglio ai raggi x

Il nuovo presidente è avvocato e vicino al vice sindaco Grasso che esce come grande vincitore da questa partita politica

603

Sono stati scelti dal sindaco Ernesto Tedesco per rilanciare l’azienda partecipata. Un civitavecchiese e due “forestieri”, è ricaduta sull’avvocato Antonio Carbone, presidente dell’azienda, la campana Valentina Sanfelice e il romano Michele Scognamiglio la scelta del primo cittadino. Il primo è noto anche per la sua candidatura alle ultime elezioni comunali, nella lista La Svolta, ovvero sia nella squadra del vice sindaco Massimiliano Grasso, il quale esce da questa “giostra” come assoluto vincitore.

Grasso insieme a Attig e Carbone

E’ già assessore alle partecipate, ed adesso aggiunge degli uomini di fiducia nei ruoli apicali della Csp, il presidente, Carbone appunto, e il revisore dei conti, il commercialista Sergio Osimo, pure lui ex candidato alle ultime elezioni con La Svolta. La quota rosa invece è consigliere economico a Palazzo Chigi ed esperta in materia di rifiuti. Scognamiglio infine un funzionario del Viminale, già viceprefetto a Venezia.