Crisostomi e Gatti replicano alla Mari: “Pd ferma il commercio? E’ ridicolo”

"Il livello di analisi della destra è molto basso. Se tanto mi da tanto la loro eventuale azione amministrativa sarà quantomeno ridicola"

“Comprendiamo la necessità di essere visibili in campagna elettorale, ma occorrerebbe farlo a partire da temi concreti che investano realmente il destino della città e farlo con un minimo di intelligenza”. Inizia così l’intervento di Jenny Crisostomi e Alessio Gatti candidati al consiglio comunale di Civitavecchia nella lista del PD, replicando a chi, da destra, accusa i democratici di minare il commercio cittadino per aver svolto una manifestazione su via Cencelle. “Appare ridicolo addossare ad una iniziativa del PD, durata al massimo tre ore, la paralisi del commercio cittadino. Questo senza evidenziare né le colpe della precedente amministrazione né la carenza da parte pentastellata, di una regia per lo sviluppo economico. Il livello di analisi della destra è molto basso. Se tanto mi da tanto la loro eventuale azione amministrativa sarà quantomeno ridicola”. Chiudono Jenny Crisostomi ed Alessio Gatti: “un valido motivo per votare a sinistra, per Carlo Tarantino sindaco”.