Crescita dei contagi, focus su Mercato, Comune e parchi. Otto sanzioni durante i controlli

Cresce la curva dei contagi a Civitavecchia e Pincio e Asl monitorano attentamente la situazione, con la possibilità di virare verso l'inasprimento di alcune disposizioni

Positivi in Comune, al Mercato e al Porto. Cresce la curva dei contagi a Civitavecchia e Pincio e Asl monitorano attentamente la situazione, con la possibilità di virare verso l’inasprimento di alcune disposizioni. Intanto sono aumentati controlli nei parchi e nelle zone centrali della città (anche se le verifiche a volte dovrebbero essere più incisive con i teenager). I servizi si sono svolti con l’impiego di numerose pattuglie automontate ed appiedate. Nel pomeriggio di ieri, durante un posto di controllo, sono stati fermati anche due giovani denunciati in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti. Durante il controllo dei documenti, i due ragazzi, residenti uno a Civitavecchia e l’altro in provincia di Terni, con precedenti specifici sugli stupefacenti, non hanno fornito agli agenti un giustificato motivo per cui si trovassero in giro, palesando un eccessivo nervosismo. I poliziotti, insospettiti dal loro atteggiamento hanno approfondito il controllo trovandoli in possesso di 11 grammi di hashish. Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di spaccio e multati per il mancato rispetto delle norme sul divieto di circolazione senza giustificato motivo in zona rossa e del divieto di spostamento tra regioni. Durante i controlli, un altro ragazzo, civitavecchiese, è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico e multato perché inottemperante al divieto di circolazione senza valido motivo. I controlli sul rispetto dei divieti introdotti dal nuovo Decreto Legge hanno interessato anche gli esercizi commerciali autorizzati dal codice ATECO ad esercitare in zona rossa, dove è stata elevata una multa da 10.000 euro al titolare di una tabaccheria del centro che vendeva alcolici, tramite distributore automatico, senza autorizzazione. Altri 5 giovanissimi sono stati fermati e multati perché viaggiavano a bordo di uno stesso mezzo. I controlli della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, per garantire il rispetto delle norme sul contenimento del contagio da Covid-19, proseguiranno, in ambito cittadino e nei comuni di competenza, anche nel nei prossimi giorni, soprattutto in vista del fine settimana e dell’approssimarsi delle festività pasquali.