Coronavirus, termoscanner a Fiumicino. La febbre te la misuri col tablet

Sono infatti partiti i controlli della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo allo scalo romano Leonardo Da Vinci, a causa dell'emergenza legata al coronavirus

345

Tablet in grado di rilevare la temperatura corporea? Esistono davvero e sono utilizzati a pieno regime all’aeroporto di Fiumicino, ma presto saranno distribuiti in tutti gli altri scali nazionali. Sono infatti partiti i controlli della temperatura corporea dei passeggeri in arrivo allo scalo romano Leonardo Da Vinci, a causa dell’emergenza legata al coronavirus. Sono istallati tra i check-point e le corsie di controllo, tutte dotate di termoscanner. I controlli vengono effettuati su tutti i voli, tranne quelli nazionali. E’ previsto un impiego di più di 400 medici e operatori sanitari volontari in tutti gli aeroporti.