Coronavirus, si fermano anche calcio e calcio a 5

Niente partite fino al 15 marzo per il Civitavecchia in Eccellenza e per Città di Cerveteri, Tolfa, Santa Marinella e Csl Soccer in Promozione. Stop anche per Civitavecchia, Futsal Academy, Santa Severa e Td Santa Marinella nella C2 di calcio a 5

360

Contrordine rispetto a quanto previsto. Anche il calcio dillettantistico ha deciso di fermarsi e di sospendere tutta l’attività fino al 15 marzo. Si pensava che le società locali dovessero giocare tutte a porte chiuse invece il CR Lazio ha deciso appunto di rinviare le gare previste in questo e nel prossimo fine settimana.

Questo il comunicato ufficiale del CR Lazio:

“Il Cr Lazio dispone all’unanimità la sospensione, di ogni attività sportiva di ciascun Campionato e Torneo organizzato dal C.R. Lazio, senza esclusione alcuna fino al 15 marzo 2020 compreso, con conseguente slittamento dei calendari di due settimane rispetto alla data inizialmente prevista, assicurando, nel contempo, il rispetto dei tempi previsti dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica, per le comunicazioni relative alle squadre interessate alla disputa delle manifestazioni a carattere nazionale (finali nazionali e gare spareggio/promozione)”.

Niente partite nelle prossime due settimane quindi per il Civitavecchia in Eccellenza e per Città di Cerveteri, Tolfa, Santa Marinella e Csl Soccer in Promozione. E stop ai campionati anche di calcio a 5. Non scenderanno in campo fino al 15 marzo Civitavecchia, Futsal Academy, Santa Severa e Td Santa Marinella.