Coronavirus, prima vittima a Tolfa: è Silverio Cecchetti

Il cordoglio e la commozione del sindaco Landi, del deputato Battilocchio e dell'assessore Dionisi

1841

E’ la prima vittima per il coronavirus a Tolfa, si tratta di Silverio Cecchetti, già dipendente del corpo forestale dello Stato in pensione e presidente del centro anziani. Il paese è decisamente scosso da questa notizia. “Buon viaggio grande uomo! Con la tua presenza positiva, dinamica e sempre discreta, hai dato davvero tanto alla Comunità locale. Avevamo così tante cose da fare insieme! Continueremo anche in tuo nome. Ci mancherai molto. Ciao Silverio!”, afferma il deputato Alessandro Battilocchio. “Tolfa perde un un uomo di grande valore, un cittadino esemplare che con intelligenza e amore ha fatto del nostro centro anziani un punto di aggregazione sociale e culturale di straordinario riferimento per tutta la nostra comunità. Lo ricordo come un grande amico, come persona generosissima, come costante promotore di idee ed iniziative e sarà per me sempre un grande esempio di vita”, dichiara il sindaco Luigi Landi. “Salutiamo con grande commozione un amico e un pilastro della nostra comunità. Sempre presente con passione a tutte le nostre iniziative culturali e a supporto di tante associazioni cittadine. Mancherà a tutti noi”, commenta invece l’assessore alla cultura Cristiano Dionisi.