Coronavirus, nel Lazio 169 nuovi casi

Confermato trend in discesa nella regione

288

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Oggi registriamo un dato di 169 casi di positività e un trend in lieve discesa al 5%. Da alcuni giorni nel Lazio registriamo un trend in leggera frenata, ma dobbiamo mantenere altissima l’attenzione. Ho visitato questa mattina il COVID Center del Campus Bio-Medico che ha già sei ricoverati in terapia intensiva un valido contributo per tutto il sistema sanitario regionale. A Latina registriamo il numero più basso regionale dei nuovi positivi mentre a Viterbo abbiamo avuto zero decessi nelle ultime 24h, a Frosinone il dato più basso della settimana e Roma città prosegue nella lenta discesa. Questa mattina è stato attivato per i cittadini il servizio di assistenza psicologica al numero verde 800.118.800. Sono in continua crescita i guariti che salgono di 32 unità nelle ultime 24h doppiando i decessi e arrivando a 369 totali. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 8.287 e i decessi nelle ultime 24h sono stati 16. Per quanto riguarda i test sierologici in sperimentazione infine ritengo necessario che vi sia un’unica strategia nazionale per evitare di andare in ordine sparso e soprattutto anche un tetto tariffario per evitare speculazioni.La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 78 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 2.200 medici di famiglia e 290 pediatri di libera scelta collegati. Per quanto riguarda infine i DPI – dispositivi di protezione individuale oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 108.100 mascherine chirurgiche, 83.000 maschere FFP2, 48.500 camici impermeabili monouso.

La situazione nelle Asl e A.O:
Asl Roma 1 – 22 nuovi casi positivi. 1 paziente è guarito. 1.095 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Attivati ieri ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva COVID al padiglione D dell’Ospedale San Filippo Neri;
Asl Roma 2 – 19 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 75 anni. 11 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Pertini da oggi disponibili 32 posti letto. Continuano i controlli nelle case di riposo e nelle RSA del territorio;
Asl Roma 3 – 14 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 90 anni con patologie preesistenti. 1.203 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale Grassi da oggi attivi 20 posti letto dedicati;
Asl Roma 4 – 14 nuovi casi positivi. Deceduta 1 donna di 89 anni. 2.596 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Sono stati attivati su richiesta dell’USMAF i controlli sulle navi;
Asl Roma 5 – 34 nuovi casi positivi. 2 pazienti sono guariti. 2 pazienti sono deceduti. 1.345 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Prosegue il monitoraggio sul Nomentano Hospital. Palestrina attivo lo SPOKE, 31 pazienti già ricoverati;
Asl Roma 6 – 21 nuovi casi positivi. 2 pazienti sono guariti. Deceduta una donna di 98 anni con gravi patologie pregresse. 160 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. All’Ospedale dei Castelli sono stati attivati ulteriori 7 posti letto di terapia intensiva COVID. A Genzano domani sarà operativo il laboratorio per il test COVID. Continuano i controlli nelle case di riposo del territorio;
Asl di Latina – 6 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 83 anni di Fondi. Attivati ulteriori 8 posti letto di terapia intensiva all’Ospedale Goretti di Latina. Oggi è il dato più basso del Lazio;
Asl di Frosinone – 10 nuovi casi positivi. 3 pazienti sono guariti. Deceduto un uomo di 80 anni con patologie pregresse. 165 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;
Asl di Viterbo – 10 nuovi casi positivi. 1.697 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. 0 i decessi nelle ultime 24h. Attivo il laboratorio per il test COVID a Viterbo. Continuano le verifiche nelle case di riposo del territorio. Posta sotto isolamento Villa Immacolata;
Asl di Rieti – 19 nuovi casi positivi riferiti ai cluster già conosciute. 2 i pazienti che sono guariti. 3 decessi: uomo di 68 anni, donna di 89 e donna di 91 anni, tutti con patologie preesistenti. 392 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli su tutte le RSA e le case di cura della provincia. Continuano i tamponi alla popolazione di Contigliano con l’ausilio del camper della FIMMG;
Policlinico Umberto I – 3 i pazienti che sono guariti. Operativo il COVID Hospital 5 Eastman;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – 0 i decessi. Dal 7 aprile sarà attivato il laboratorio h24 per il test COVID;
Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – Attivi 20 posti di pneumologia COVID. Domani mattina saranno attivati ulteriori 4 posti di terapia intensiva COVID e 30 posti letto di degenza ordinaria COVID. Attivo servizio psicologico per cittadini e operatori h24;
Policlinico Gemelli – 5 decessi: 3 uomini di 62, 73, 77 anni e 2 donne di 96 e 73 anni, tutti con pregresse patologie. Ad oggi operativi 43 posti ordinari e 38 posti di terapia intensiva al COVID Hospital 2 Columbus;
Spallanzani – Da sabato saranno attivati ulteriori 10 posti letto di terapia intensiva;
Policlinico Tor Vergata – 1 paziente è guarito. Domani saranno attivati ulteriori 20 posti letto dedicati COVID. Attualmente attivi 123 posti di degenza ordinaria e 20 di terapia intensiva;
Azienda Ospedaliera San Camillo – Si lavora per recuperare i gravi danni derivanti dal sabotaggio del laboratorio per il test COVID;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – tre i nuovi ricoveri a Palidoro. Attualmente i pazienti COVID ricoverati sono 9 più 4 genitori positivi. Ieri dimissione del secondo guarito;
Ares 118 – da questa mattina è attivo il servizio di assistenza psicologia per i cittadini al numero verde 800.118.800;
Università Campus Bio-Medico – Attivo il COVID Center con 9 posti letto di terapia intensiva. Ricoverati i primi 6 pazienti. 31 posti letto ordinari di cui 7 sub intensivi verranno attivati entro il 20 aprile +++