Coronavirus, è allarme al Porto di Civitavecchia sulla “Costa Smeralda”

Su una nave da crociera, la "Costa Smeralda", c'è alta tensione a causa della presenza di un passeggero di origine cinese al quale è stata riscontrata una affezione febbrile

Questa mattina è scattato l’allarme anche al Porto di Civitavecchia. Sulla “Costa Smeralda” c’è alta tensione, una nave da crociera, bloccata a Civitavecchia a causa della febbre alta riscontrata su due passeggeri di origine asiatica che ha fatto scattare il protocollo d’emergenza coronasvirus. “A bordo è intervenuta la squadra di lavoro d’emergenza coronavirus da poco allestita dalla Asl locale, il ministero della Salute è stato allertato. Sono stati presi i campioni dai due asiatici e portati d’urgenza a Roma per una verifica. Migliaia di passeggeri e il personale sono ancora a bordo. I pullman, treni speciali, ncc e taxi pronti al trasferimento dei crocieristi a Roma e nelle altre località sono fermi, vuoti, nel piazzale antistante il porto”. Lo scrive l’agenzia Adnkronos.