Contrordine, Ladispoli-Cerveteri si giocherà a porte chiuse

"La questura di Civitavecchia su richiesta della Questura di Roma ci ha appena informato che il derby e le successive partite, fino a nuove disposizioni si giocheranno a porte chiuse. Nonostante l’interpretazione e del DPCM sembri abbastanza chiara al momento la decisione purtroppo e’ questa" afferma il Ladispoli

71

Niente da fare. Sembrava tutto pronto per il ritorno del pubblico ad assistere ad una partita ufficiale di calcio che è arrivata la doccia gelata. La gara di Coppa Italia di domenica 20 settembre si giocherà infatti a porte chiuse. Ad annunciarlo, dopo meno di un’ora, dalla messa in vendita dei biglietti è stato il Ladispoli.

Il comunicato. “La questura di Civitavecchia su richiesta della Questura di Roma ci ha appena informato che il derby e le successive partite, fino a nuove disposizioni si giocheranno a porte chiuse.
Nonostante l’interpretazione e del DPCM sembri abbastanza chiara al momento la decisione purtroppo e’ questa.
Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi.”