Controlli dei Carabinieri nel centro e nei mezzi pubblici, 10 borseggiatori in manette

I ladri, tutti cittadini stranieri di età compresa tra i 17 e 53 anni sono stati sorpresi a derubare le vittime, perlopiù turisti, di effetti personali, smartphone e portafogli

37

Nel corso dei quotidiani controlli a bordo dei mezzi pubblici e presso le fermate metro e nelle aree di maggior interesse del centro storico, finalizzati al contrasto dei reati contro utenti e turisti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 10 borseggiatori. I ladri, tutti cittadini stranieri di età compresa tra i 17 e 53 anni, già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, sono stati sorpresi a derubare le vittime, perlopiù turisti, di effetti personali, smartphone e portafogli. In particolare, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno bloccato due giovani nomadi, di 20 e 17 anni, domiciliati presso il campo di via Casale Quintiliani, che, poco prima, dopo aver “puntato” una turista americana di 72 anni, l’hanno seguita fin dentro un bar di via della Fontanella Borghese e, cogliendola in un momento di distrazione mentre pagava in cassa, le hanno sfilato lo smartphone dalla tasca della giacca. Degli arrestati, i maggiorenni sono stati portati e trattenuti nei vari comandi dell’Arma in attesa del rito direttissimo, mentre il minorenne è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza Minori di via Virginia Agnelli.