Concluso con successo il corso per installatori di pannelli fotovoltaici a TVN

Consegnati gli attestati di frequenza ai lavoratori delle 17 imprese dell’indotto locale legate agli impianti termoelettrici nell’Alto Lazio e ai disoccupati individuati dal Comune di Civitavecchia

Un totale di 10 edizioni e 480 ore di formazione che hanno coinvolto 120 persone a Civitavecchia. Questi i numeri del progetto di formazione per installatori di pannelli fotovoltaici portato a compimento grazie alla forte sinergia tra Enel, Associazioni datoriali, Amministrazione comunale e imprese del territorio. Il progetto, finalizzato alla riqualificazione dei lavoratori dell’indotto di Civitavecchia e Montalto di Castro, ha dato un impulso concreto alla riqualificazione delle imprese al business delle rinnovabili, nell’ambito del percorso di transizione energetica in atto nell’Alto Lazio. La consegna degli attestati è avvenuta presso il polo formativo della Centrale Torrevaldaliga Nord. A dare il benvenuto il Direttore, Carlo Ardu, mentre tutti gli aspetti relativi alla nascita del progetto e al percorso intrapreso in accordo con le associazioni datoriali locali e il Comune sono stati illustrati da Pierpaolo Ventura, responsabile Enel Affari Istituzionali Lazio. Piera Savino di Sostenibilità Italia Enel ha raccontato come questa iniziativa rientri in un più ampio programma di formazione a sostegno della transizione energetica, contribuendo a raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Ernesto Allegrini di CNA Sostenibile, ente erogatore del corso, ha parlato degli aspetti teorici e pratici della formazione, sottolineando l’alto grado di soddisfazione dei discenti. Inoltre, sono intervenuti i quattro rappresentati delle associazioni datoriali – Luigia Melaragni di CNA, Andrea Aprile di Unindustria, Massimo Pelosi di Legacoop e Marco Caranzetti di Federlazio – e l’Assessore Cinzia Napoli per portare il saluto del Comune. Il corso di formazione per installatori di pannelli fotovoltaici, uno tra i primi in Italia nel suo genere, è stato possibile grazie ad un accordo siglato da Enel con Unindustria Civitavecchia, Federlazio, CNA Viterbo e Civitavecchia, Legacoop Lazio, mediante il quale sono stati definiti i criteri per la selezione dei 120 iscritti alla formazione, tra i lavoratori di 17 imprese del territorio e i disoccupati individuati dal Comune. Le attività formative sono state realizzate in collaborazione con CNA Sostenibile, organismo accreditato dalla Regione Lazio, che si è occupato della progettazione, organizzazione e allestimento del cantiere didattico, nonché della gestione ed erogazione dei 10 corsi. Il programma è stato di sostegno alla transizione energetica in atto e alla riqualificazione delle aziende, con l’obiettivo di offrire la formazione iniziale del personale da impiegare in cantieri per la costruzione di impianti fotovoltaici. Durante i moduli formativi teorici, erogati con la didattica a distanza, sono stati affrontati gli aspetti giuridico-normativi e i temi legati a tecnologie, processi e cantieri sostenibili. Mentre presso il cantiere didattico della Centrale Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia i discenti sono stati formati sugli aspetti tecnici, con esercitazioni pratiche su impianti a terra e in elevazione. Il progetto ha come riferimento l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile numero 8 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite (Lavoro dignitoso e crescita economica), che coniuga formazione professionale con occupazione e sviluppo economico.