Colto da malore al campo da rugby, gli salvano la vita medico e infermiere presenti

Determinante la presenza del medico Alessandra Polce, a causa del raggruppamento di rugby con il CRC e altre compagini laziali. La dottoressa ha utilizzato il defibrillatore e il massaggio cardiaco per rianimare l'uomo, insieme a due infermiere presenti, mamme di due bambini che giocano a rugby, Debora Fabretti e Gabriella Di Pastena

L'arrivo dell'eliamabulanza

Attimi di grande paura ieri mattina al campo da rugby Moretti della Marta. Un praticante di atletica infatti si è sentito male, colto da un malore improvviso. Determinante la presenza del medico Alessandra Polce, a causa del raggruppamento di rugby con il CRC e altre compagini laziali. La dottoressa ha utilizzato il defibrillatore e il massaggio cardiaco per rianimare l’uomo, insieme a due infermiere presenti, mamme di due bambini che giocano a rugby, Debora Fabretti e Gabriella Di Pastena. L’uomo è stato poi trasferito all’ospedale Policlinico di Roma con l’eliambulanza. Un paio di anni fa era accaduta una cosa simile, anche in quel caso era stata determinante la struttura sanitaria del club di rugby.