Chiusa con lieto fine la vertenza Port Mobility, salvi per ora i 26 lavoratori “in esubero”

Ora il nuovo capitolo dopo l'incontro con la Regione Lazio e la riattivazione della cassa integrazione, almeno fino al mese di settembre

Lo ha annunciato anche il sindaco Ernesto Tedesco ieri durante il consiglio comunale. Arrivano notizie positive sulla vertenza di Port Mobility, la società di servizi del Porto che aveva individuato 26 esuberi rispetto ad una ristrutturazione aziendale. Poi l’accordo con i sindacati saltato per il voto interno che aveva rimesso fuori i lavoratori in bilico. Ora il nuovo capitolo dopo l’incontro con la Regione Lazio e la riattivazione della cassa integrazione, almeno fino al mese di settembre.