Cerveteri tra le dieci finaliste per il titolo di Capitale italiana della cultura 2022. Pascucci: “Un grande impegno”

"Un mese fa ci siamo messi a disposizione per creare una rete delle città finaliste e coordinare un lavoro comune. Oggi, a maggior ragione, confermiamo questo impegno", lo annuncia il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci

146

Cerveteri è tra le dieci città finaliste per il titolo di Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022. “Una notizia che mi riempie di emozioni difficili da descrivere. Dopo il titolo di Città della Cultura del Lazio 2020 (poi esteso per il Covid-19 al 2021) e la presidenza dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale (dal 2019) che ha al suo interno i Comuni che ospitano un sito UNESCO, è il coronamento dell’impegno e del lavoro fatto sulle politiche culturali. In un anno così difficile, questa notizia assume un valore ancora più alto. Il distanziamento sociale, il blocco delle attività dello spettacolo e della musica dal vivo, la chiusura dei cinema e dei teatri, ci spingono a un impegno ancora più importante e sono fermamente convinto che la nostra economia possa e debba ripartire proprio dallo sconfinato patrimonio della nostra nazione. Un mese fa ci siamo messi a disposizione per creare una rete delle città finaliste e coordinare un lavoro comune. Oggi, a maggior ragione, confermiamo questo impegno”, lo annuncia il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.