“Lo spostamento dei coltivatori diretti del mercato ortofrutticolo nelle giornate della Sagra del caciofo si è dimostrata una scelta vincente”.
Così l’assessore al Commercio ed Attività Produttive, Francesca Lazzeri, ha commentato una delle novità della Sagra del Carciofo, appena conclusa. “Con il delegato Franco Pettinari – prosegue l’assessore Lazzeri – nelle scorse settimane abbiamo voluto provare a contrastare il commercio abusivo che danneggia fortemente i nostri produttori agricoli e quella posizione degli stand si è rivelata la migliore. Abbiamo avuto massima collaborazione dai coltivatori diretti che si sono anche cimentati nel realizzare una scultura di carciofi. E’ stato un bel segnale che abbiamo molto apprezzato”.
Soddisfatto per la collaborazione con i coltivatori anche il delegato all’igiene urbana, il consigliere comunale Carmelo Augello che sottolinea come “Attorno alle 19,00 di domenica i coltivatori hanno chiuso le vendite, e si sono preoccupati di lasciare tutto pulito come da accordi. Nessuna cassetta lasciata in strada, ne foglie di carciofi o altri scarti lasciati in terra. La rotatoria era perfetta come se fosse passata la spazzatrice. Questo è la collaborazione che fa bene alla nostra città, che fa crescere il rapporto tra amministrazione e cittadini, tra ente pubblico e operatori commerciali”.