“Cartoline da Civitavecchia”. La premiazione il 16 dicembre al Teatro Traiano

Il tema del contest quest’anno è stato “Civitavecchia Nascosta”. La partecipazione è stata altissima ed ha visto il coinvolgimento di moltissimi cittadini. Durante la premiazione sarà dato spazio alle Onlus partner del progetto

La 5^ edizione di Cartoline da Civitavecchia, social contest fotografico ideato da Port Mobility per promuovere le bellezze della città, si è concluso con grande successo. In questa edizione, che beneficia anche del patrocinio istituzionale del Comune di Civitavecchia e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, la partecipazione è stata altissima ed ha visto il coinvolgimento di moltissimi cittadini che, con i loro scatti, hanno raccontato la città dal proprio punto di vista. Ogni anno i 12 scatti migliori (per bellezza e coerenza con il tema proposto) vengono selezionati per il Calendario. Il prodotto viene distribuito prima di Natale a cariche istituzionali della città e alle associazioni partner dell’iniziativa. Il tema del contest quest’anno è stato “Civitavecchia Nascosta”. Una vera e propria sfida alla quale i partecipanti hanno risposto con grande entusiasmo e sensibilità. Le molte fotografie in gara ci hanno permesso di scoprire e riscoprire luoghi di Civitavecchia “nascosti” che meritano di essere valorizzati. L’evento di premiazione delle 12 fotografie del nuovo calendario è fissato il prossimo 16 dicembre alle 11:30 presso la sala foyer del Teatro Comunale Traiano, durante il quale verranno consegnati i premi ed i calendari agli autori e saranno esposte le fotografie stesse. Durante la premiazione sarà dato inoltre spazio alle Onlus partner del progetto, attraverso le quali chiunque lo desidera, potrà richiedere una o più copie del calendario in cambio di un contributo di solidarietà e portarsi a casa un regalo di Natale semplicemente unico. Le associazioni sono ADAMO ONLUS, ASSOCIAZIONE ONLUS STELLE NASCENTI, CROCE ROSSA ITALIANA CIVITAVECCHIA, IL PONTE. Un ringraziamento speciale va alla Società Storica Civitavecchiese ed all’Associazione Volontari Francesco Forno per l’allestimento dell’esposizione.