Cappotto 5-1 e polemiche arbitrali, per il Civitavecchia stagione compromessa

Stavolta i nerazzurri cedono di schianto in casa contro il Rieti. Polemiche roventi per l'espulsione di Petrini al 30', ma anche per un chiaro fallo subito da Scalzone nell'azione che poi ha portato al vantaggio degli ospiti

Ancora una sconfitta pesante per il Civitavecchia, dopo quella contro il Montespaccato una settimana fa. Stavolta i nerazzurri cedono di schianto in casa, 5-1 contro il Rieti, nella 24esima giornata in Eccellenza. Vecchia che oramai è tagliata fuori dal giro che conta nei piani alti della classifica. Rieti in vantaggio con Alessandro al 6′, poi il raddoppio di Rossi al 35′. Prima dell’intervallo il rigore sbagliato da Vittorini, palla finita sul palo, che poteva riaprire l’incontro. I nerazzurri invece hanno subito il terzo e quarto gol al 57′ con Sarritzu e al 72′ ancora con Alessandro. Di Menghi la rete della bandiera all’85’, mentre il 5-1 porta la firma di Felici. Polemiche roventi per l’espulsione di Petrini al 30′, ma anche per un presunto chiaro subito da Scalzone nell’azione che poi ha portato al vantaggio degli ospiti.