Cani scomparsi, raddoppiano i numeri

I dati di settembre riportavano 23 cani spariti nel nulla mentre oggi, dopo dopo 9 mesi, sono diventati 41

Nuovo grido d’allarme da parte di Monica Volpi, amministratrice del gruppo Facebook “Animali smarriti a Civitavecchia e dintorni”. Monica, con grande amore e dedizione, più di una volta ha portato all’attenzione dei media il problema dei cani scomparsi sul nostro territorio. I dati di settembre riportavano 23 cani spariti nel nulla mentre oggi, dopo dopo 9 mesi, sono diventati 41. Una media di 2 cani scomparsi al mese racconta Monica, precisando che i suoi calcoli sono basati solamente per quanto riguarda le segnalazioni che arrivano al suo gruppo. “Purtroppo la situazione è invariata. Nessuna novità, tranne che i cani continuano a scomparire nel nulla e nessuno si muove, nessuno ci ha contattati per avere informazioni a riguardo o per avviare una qualche indagine – racconta Monica – quello che io sollevò è che un cane con il microchip è difficile da far sparire se non di proposito, e visto che la maggior parte dei cani scomparsi hanno il microchip come è possibile che passi tutto per normale, che non desti dubbi? È impossibile che spariscano se non per volontà di qualcuno o per errato lavoro di qualcuno, ASL, ditte raccolte carcasse. anche perchè, possibile che di questi 41 cani scomparsi nessuno sia deceduto? Perché nessun proprietario è stato mai contattato da queste ditte? É così evidente che c’è qualcosa che non funziona da qualche parte ma se non si comincia a fare qualcosa nulla cambierà e i cani continueranno a sparire”.