Calcio, Sperduti lascia la Csl Soccer. Squadra affidata al duo Valente-La Camera

L'ormai ex tecnico della società rossoblù conferma le sue dimissioni. Il presidente Villotti affida la squadra all'allenatore dell'under 19 e al direttore sportivo

231

Adesso è ufficiale: Riccardo Sperduti ha rassegnato le sue dimissioni da allenatore della Csl Soccer. Alla base ci sono divergenze con alcuni calciatori che avevano ormai reso impossibile proseguire il rapporto. Al suo posto è pronto il duo Tommaso Valente-Marco La Camera. Il primo è ex giocatore proprio dei rossoblù e attuale allenatore dell’under 19, ma che non ha il tesserino per allenare in Promozione, mentre il secondo è il direttore sportivo sempre dei leoni. Per loro adesso c’è la possibilità di lavorare con un pò di calma visto che il campionato sarà fermo, per l’allerta coronavirus, per due settimane. Sperduti ha affidato le sue dimissioni ad una lettera in cui saluta tutto l’ambiente civitavecchiese:

“Comunico che con apposita modulistica inviata presso gli organi federali – spiega Riccardo Sperduti – ho rassegnato le dimissioni da allenatore della Csl Soccer. Il motivo è da ricercarsi nell’effetto di un confronto avuto con la squadra, dal quale sono emerse divergenze con alcuni calciatori sulla conduzione tecnica. Ricordo che la conduzione tecnica è priorità esclusiva dell’allenatore che ne è quindi responsabile, sancendone l’inderogabilità a chiunque. Ringrazio il presidente Vitaliano Villotti, persona leale e squisita, per la tenacia e l’insistenza con la quale a ottobre mi ha chiesto di guidare la prima squadra e nelle scorse 48 ore di farmi recedere, in tutti i modi, dal rassegnare le dimissioni. Un affettuoso abbraccio a tutti i dirigenti e a tutti i calciatori della famiglia Csl Soccer con l’augurio di cuore, di poter raggiungere i risultati desiderati. Forza Csl!”.