Calcio, rocambolesca sconfitta per il Civitavecchia

Impegnati a Guidonia contro il Villalba i nerazzurri perdono 3-2 al termine di un match ricco di emozioni e gol

Voleva la vittoria per rilanciarsi nei piani alti della classifica e invece arriva la seconda sconfitta consecutiva per il Civitavecchia. I nerazzurri hanno perso per 3-2 sul campo del Villalba. Gara ricca di emozioni e gol che ha visto gli ospiti prima andare sotto poi rimontare grazie a Toscano, su rigore, e Ruggiero e poi subire il contro sorpasso decisivo. Un tre a due rocambolesco che favorisce il Villalba al fischio finale. Cuore e carattere non bastano per uscire indenni dallo stadio di Guidonia, in una risposta che è arrivata forte e di gruppo, ma che non è bastata per i tre punti. Mercoledì ritorno di coppa Italia, ci sarà ancora da tirare fuori gli artigli.

FORMAZIONE Defezioni pesanti dell’ultima ora per mister Caputo, in nottata danno forfait Cerroni e Grossi. Funari giocherà  il primo tempo in precarie condizioni per l’influenza, sarà sostituito da un eccellente 2002 Palumbo. In lista anche i nuovi arrivati Biferali e Marini, mentre salgono dalla juniores i giovanissimi Pranzetti e Buono. Tra i pali c’è Nunziata, davanti a lui Fatarella e Leone con Funari e Feuli ad agire sulle fasce. Il centravanti, punto di riferimento, è Toscano con subito dietro Ruggiero ad innescare le manovre. A centrocampo capitan Bevilacqua, in cabina di regia, con al suo fianco La Rosa e Serpieri a interdire e offendere, mentre a sostegno troviamo Converso. In casa Villalba c’è l’esordio dal primo minuto di Mosciatti tra i pali.

GARA: Partenza a razzo della Vecchia, domina campo e sviluppa gioco anche se di vere occasioni non ce ne sono nei primi momenti. Al ventiquattresimo Funari la manda di un soffio alto da buona posizione sugli sviluppi di calcio di punizione, la Vecchia c’è. Eccome se c’è. Al trentacinquesimo Serpieri fa gridare al gol i circa quaranta ultras neroazzurri, spettacolare la sua sforbiciata che finisce di un soffio fuori. Per vedere la prima occasione del Villalba bisogna aspettare il quarantesimo, Zanoletti saggia la condizione di Nunziata vedendo la sfera respinta in corner. È il momento in cui il Villalba spinge leggermente sull’acceleratore e passa avanti, va a terra Funari a contatto con un avversario e lascia strada libera a Regis, Nunziata si allunga invano con la sfera che lo supera dopo aver colpito il palo. Vantaggio a sorpresa del Villaba, un uno a zero che manda tutti negli spogliatoi. Avvio di ripresa con il canovaccio della gara che non cambia, Vecchia a testa bassa alla ricerca sul pari. La Rosa si vede respingere il tiro da un ottimo intervento di Mosciatti, è solo il secondo. Al nono ancora Mosciatti sulla staffilata di Fatarella, sicuramente più concreta ora la Vecchia ma serve il gol. Tre minuti è la volta di Bevilacqua, alta di un soffio, è un mezzo assedio. Al diciassettesimo arriva il pari, Ruggiero entra in area e viene atterrato. Sul dischetto va Toscano che stavolta non sbaglia, uno a  uno. Un minuto dopo il sorpasso, ci pensa Ruggiero a scavalcare Mosciatti dopo averlo dribblato mandando la sfera nel sacco. Vantaggio sacrosanto. Il Villalba abbozza qualcosa ma un’altra occasione capita alla Vecchia, che non disdegna di attaccare, con Leone che impegna a terra Mosciatti alla mezz’ora. Il pari il Villalba lo agguanta al trentatreesimo, è di Ranieri la zampata sotto porta sugli sviluppi d’un calcio da fermo dalla sinistra. Due a due ora, gara aperta a tutti i risultati. Al trentaseiesimo Feuli atterra Hrustic in area, così appare a Zito che assegna il rigore, sul dischetto va Regis che non sbaglia. Un uno due micidiale per l’economia della gara, ora bisogna vedere a che punto sono le energie dei civitavecchiesi. Il pari la Vecchia lo riagguanterebbe al quarantesimo, il gol era stato di Serpieri, ma in fuorigioco per Camilli, lo stesso di Anzio e del rigore inventato, sembra esserci Toscano che ha servito l’assist. L’ultima occasione è neroazzurra, Serpieri sulla testa ha la palla del pari al quarantanovesimo ma Mosciatti si supera nel respingere. Un tre a due amaro, immeritato visto quanto ha prodotto la squadra in emergenza sul campo. Onore agli avversari ma c’è tanto da recriminare.

15a giornata Eccellenza girone A

VILLALBA 3 vs CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 2

Marcatori 44’pt e 37’st rig. Regis, 17’st Toscano rig., 18’st Ruggiero, 33’st Ranieri,

Arbitro Zito di Rossano

Ammonizione Serpieri, Nunziata. Regis, Aureli, Alfonsetti, Scotto, Lanciotti,

VILLALBA MOSCIATTI PULCI LANGIOTTI SCOTTO DE LUZI (27’st AURELI) PANIERI COCCIA (27’st ALFONSETTI) BARI REGIS ZANOLETTI(44’st CIALONI) HRUSTIC Panchina DEL MORO ALFONSETTI CIALONI CILLI NAPLONE VALENTINI AURELI PETRUCCIOLI SPURIO Allenatore D. Leone

CIVITAVECCHIA CALCIO 1920 NUNZIATA FUNARI (45’st Palumbo) FEULI (46’st Veronesi) BEVILACQUA FATARELLA LEONE CONVERSO SERPIERi LA ROSA RUGGIERO TOSCANO Panchina PANCOTTO BUONO VERONESI BIFERALI PALUMBO MARINI BELLUMORI GANDOLFI PRANZETTI Allenatore P. Caputo