Calcio, il “Divino” Libbi lascia i suoi discepoli nerazzurri

Lo storico fisioterapista saluta il Civitavecchia e passa alla Viterbese Castrense in serie C

289

Carlo Libbi, storico massaggiatore e fisioterapista del Civitavecchia, lascia quella che era stata la sua squadra fino a domenica per passare alla Viterbese Castrense, società che milita in serie C, quindi nel calcio professionistico. Per il “Divino”, soprannominato così per le sue perle di saggezza ma anche per le sue preziose e sapienti mani che hanno rimesso in piedi centinaia di giocatori e sportivi che si sono sottoposti alle sue cure, è un ritorno a Viterbo dove era già stato per parecchi anni anche ai tempi di Gaucci presidente. Una nuova avventura professionale a cui era troppo difficile dire di no nonostante l’affetto che lo lega a tutto l’ambiente civitavecchiese.
“In bocca al lupo – il saluto del Civitavecchia – Divino per la nuova avventura. Ci mancheranno le tue massime, le tue pillole di saggezza, quel tuo modo di vedere il calcio così fatto di aneddoti e tante verità, la professionalità che è figlia di decenni d’esperienza. Non è un vero che lo sport unisce, talvolta semplicemente affraterna”.