Al momento è solo una suggestione di mercato e nulla di più ma sognare è lecito. Il Civitavecchia, dopo gli acquisti ufficiali di Leone, Santucci e Toscano, è alla ricerca di un centrocampista centrale di valore ed ecco allora che è spuntata fuori la possibilità di un clamoroso ritorno. Parliamo dello spagnolo Jorge Merino, regista di centrocampo dai piedi buoni, tanto da essere soprannominato Mago Merino, che al Civitavecchia è già stato in due stagioni diverse lasciando ottimi ricordi sia ai tifosi che agli addetti ai lavori. Il classe ’91 viene da una stagione travagliata per colpa di un brutto infortunio che lo ha costretto ai box per tutta l’annata e gli ha impedito di giocare nel Lanusei in serie D. Tornato in Spagna adesso Merino vorrebbe tentare una nuova avventura in Italia e allora perchè non sognare il suo possibile ritorno in maglia nerazzurra. Civitavecchia che intanto continua a sondare anche Mario Di Ventura, centrocampista classe ’91 nella scorsa stagione al Pomezia. Nuove esperienze anche per due ex Civitavecchia, entrambi classe 2000: Davide Cedeno è ad un passo dalla Polisportiva Monti Cimini mentre Yuri Birra si è trasferito alla Corneto Tarquinia. Lascia la Csl Soccer Marco Castagnola che passa alla San Pio X mentre in dubbio il futuro di Luca Gallinari. Il centrocampista classe ’85, per anni capitano della Cpc, ha lasciato la Corneto Tarquinia dopo aver vinto il campionato di Promozione. Per lui un sondaggio è stato fatto dal Tolfa ma crescono le possibilità di vederlo anche con la maglia della Csl Soccer che acquisterebbe un ottimo regista, perfetto per sostituire il partente Trebisondi che è andato al Città di Cerveteri.