Calcio, Eccellenza: poche gioie per le formazioni locali

Nella seconda di ritorno vanno ko sia Civitavecchia che Città di Cerveteri. Pari interno per il Ladispoli

E’ stata un’altra brutta giornata per le formazioni locali impegnate nella seconda di ritorno di Eccellenza. Brutto ko interno per il Civitavecchia che ha ceduto al Tamagnini alla W3 Maccarese per 1-0. Decisiva la rete di Damiani a 15 minuti dalla fine del secondo tempo. Nerazzurri che hanno giocato un match condito da tanti troppi errori e a fine gara sono stati contestati dai tifosi. Non è andata meglio al Città di Cerveteri battuto per 3-0 ad Aprilia dal Centro Sportivo Primavera. Verdeazzurri che resistono quasi per tutto il primo tempo ma dopo la rete dei padroni di casa, a 5 dalla fine della prima frazione, hanno subito gli altri gol nella ripresa. Pareggia il Ladispoli che però ha tanto da recriminare. La squadra di Castagnari ha dominato senza segnare il primo tempo per poi passare in vantaggio ad inizio ripresa con Perez. Al minuto 20 il pari ospite ma in pieno recupero grande chance per i rossoblù di tornare avanti. Di Curzio però ha sbagliato il calcio di rigore decisivo. In classifica il Civitavecchia rimane secondo con 37 punti, ma raggiunto dal Centro Sportivo Primavera e a -8 dall’Anzio, il Città di Cerveteri è quartultimo con 17 punti e il Ladispoli sempre terzultimo a quota 15.