Calcio, Civitavecchia: con l’Ottavia servono i 3 punti

Domani, ore 14.30, al Tamagnini i nerazzurri cercheranno di tornare alla vittoria che in campionato manca dal 27 ottobre

Il Civitavecchia vuole riprendere la sua corsa e conquistare 3 punti pesanti domani, ore 14.30, quando al Tamagnini arriverà l’Ottavia, formazione che occupa il quartultimo posto della classifica.
Dopo le due trasferte negli ultimi sette giorni, Monterotondo in campionato e Boreale in coppa, si torna a giocare al Tamagnini. Per la dodicesima d’andata di fronte agli uomini di Paolo Caputo ci sarà l’Ottavia di Emanuele Mancini. Avversari che vengono dalla sconfitta interna subita ad opera della neo capolista Eretum, la Vecchia invece dal pareggio, col cuore, ottenuto in casa della capolista Real Monterotondo. Squadre che nelle ultime cinque gare hanno camminato a fase alterne, se la Vecchia ne ha collezionati otto di punti i romani, a fronte di due vittorie, due pari e la sconfitta nell’ultimo turno casalingo con l’Eretum, gli avversari ne hanno messi nel carniere sette, due le sconfitte, un pari e due vittorie. La Vecchia ha passato il turno di coppa battendo la Boreale, l’Ottavia ha ceduto le armi, seppur sia uscita a testa alta, nello scontro con l’Unipomezia. Sarà una gara da giocare con attenzione, i romani seppur in piena bagarre playout, anche se è a una sola lunghezza la salvezza, hanno un organico di tutto rispetto. Assenti sul fronte civitavecchiese Serpieri e Funari, per entrambi c’è da scontare la squalifica. Sarà della sezione di Ciampino il direttore di gara di Civitavecchia Calcio 1920-Ottavia, nello specifico l’AIA ha designato il sig Riccardo Bernardini per dirigere le operazioni di rito. Per l’occasione sarà coadiuvato dalla sig.ra Federica Ciufoli di Albano Laziale, primo assistente, e dal sig. Daniele Colizzi, anche lui proveniente dalla sezione di Albano Laziale.