Calcio a 5, l’under19 della Csl pareggia e rimane prima

Al Tamagnini i giovani leoni impattano sul 3-3 con il Valentia

E’ tre a tre col Valentia al Tamagnini nella ventitreesima giornata. I leoni della Csl Soccer c5 – Moda Termini rimangono comunque in  testa, complice il pareggio dell’altra battistrada Spinaceto70 contro il Carbognano. Si rifà sotto il Real Fabrica, batte il VillaYork ed è a meno quattro dal duo di testa. E’ un pari in rimonta quello dei ragazzi di Mister Raffaella Termini, in vantaggio  con Pernelli si fanno prima recuperare poi riescono a chiudere la prima frazione avanti di una rete grazie a Bouzidi. La Csl Soccer torna in campo col piglio giusto, costruisce tre azioni per triplicare, colpendo anche un palo con Bouzidi, poi subisce il pari degli ospiti. Gol che frena i civitavecchiesi che vanno addirittura sotto, poi tornano a gestire la gara, servirà lo spirito che li ha mantenuti in testa dall’avvio del campionato,  pareggiandola con capitan Terzini a otto dal termine. Un pari costruito e ottenuto contro una squadra che è solo un lontano ricordo di quella del girone d’andata, battuta tra l’altro per 10 a 1, visto che ha costretto al pari le altre antagoniste attestandosi,  con 33 punti, nei piani alti della classifica.
Soddisfatta mister Raffaella Termini alla fine dell’incontro: “E’ dura e lo sapevamo dall’inizio, le squadre si sono rafforzate e serve sempre quel qualcosa in più ad ogni gara. Sono soddisfatta della gara di ieri dei miei ragazzi, un pari ottenuto con la forza del gruppo e di arrivare alla fine di questo campionato da protagonisti. Ci crediamo e lo vogliamo questo titolo. Non è facile perchè noi, al contrario delle altre, non abbiamo ricambi da prime squadre di c5 o di altre categorie maggiori del Futsal, vedi ad esempio l’Under21. La nostra esperienza e forza nasce esclusivamente dalle gare di campionato, per le altre squadre c’è addirittura la C2 per incamerare energie mentali poi da sfruttare in questa categoria. Non è  un giustificativo, sia chiaro, anche perchè i ragazzi, visto che continuano a guardare tutti dall’alto, seppur abbiano dei momenti no a livello mentale, stanno facendo un super campionato. Complimenti a loro. Serve lavorare, quello si, ma sono convintissima che riusciremo a tagliare il nastro finale del campionato da protagonisti.”