lunedì, Giugno 17, 2024
Home Civitavecchia Calcio a 5, Csl under19: si dimette Raffaella Termini

Calcio a 5, Csl under19: si dimette Raffaella Termini

L'ormai ex allenatore dei giovani leoni lascia per motivi lavorativi e personali

Dalla giornata di martedi Raffaella Termini non è più l’allenatore dell’Under19 della Csl Soccer di c5. Dimissioni irrevocabili avallate poi dalla società, con Raffaella Termini che lascia per motivi lavorativi e personali. Con lei si dimettono anche l’allenatrice in seconda Nicole Romitelli, la preparatrice dei portieri Simona Cesaretti e il preparatore atletico Fausto Porchianello.
A livello sportivo, ma soprattutto umano, è una notizia che lascia l’amaro in bocca, sia per quanto visto insegnare ai giocatori della squadra, che soprattutto per l’aspetto umano che ha contraddistinto i nostri rapporti in questo anno, e non solo. I giocatori, per la maggior parte provenienti dal calcio a undici, sono stati forgiati e immersi nell’universo parallelo del calcio a cinque nella maniera perfetta di oggi. Non va dimenticato che Raffaella Termini lascia la squadra in prima posizione in classifica, lanciata da capolista a vele spiegate verso l’Elite, e con il bonus non indifferente di due gare da sfruttare per distanziare l’altra contendente Spinaceto70.
“Lascio con profondo dispiacere la squadra, dichiara Raffaella Termini, motivi lavorativi mi costringono a rinunciare a quanto ho creato a livello di c5 con la Csl Soccer di c5. Vorrei ringraziare in primis il Presidente Vitaliano Villotti, che ha creduto da subito in questo progetto, per passare poi al segretario Cristhian Pallassini, senza dimenticare il grande direttore generale Pino Antonucci e Giuseppe Di Franco. Un forte ringraziamento va anche alle mie due collaboratrici Nicole Romitelli e Simona Cesaretti, compagne uniche in questo anno, e a Fausto Porchianello, indiscusso professionista con cui ho lavorato in simbiosi a livello atletico. Ringrazio tutti i giocatori che lascio primi a sette giornate dal termine, a cui auguro di vincere il campionato, ricordandogli che sarebbe un peccato, visto quanto abbiamo fatto, se non arrivassero all’obiettivo che abbiamo costruito in questi mesi. Ringrazio tutti quei genitori con cui ho vissuto questa avventura, che col freddo fungente dei mesi invernali sono comunque venuti a sostenere i loro figli e la squadra, mettendosi sempre a disposizione se ci fosse stata la necessità. A presto.”
Nelle prossime ore sarà reso noto il nome dell’allenatore che subentrerà.