Bonus Covid, nuovo bando del Comune: “Dal 2020 raggiunti oltre 2 mila nuclei famigliari”

"L'obiettivo è quello di ampliare la platea - ha commentato l'assessore ai servizi sociali Cinzia Napoli - pensando all'erogazione per almeno due mensilità. Siamo nella fase della ricostruzione, bisogna impegnarci al massimo per superare questo difficile momento"

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa presso la sede dei servizi sociali utile a fare il punto della situazione e a dare info importanti sui nuovi aiuti. E’ uscito infatti un altro bando per i bonus covid, con alcune novità rispetto alle precedenti iniziative. Non si lavorerà più sull’emergenza immediata, ma si prenderà in considerazione l’Isee, verificando parametri come mutuo o affitti. Altra novità l’utilizzo dello spid, necessario per la compilazione delle domande (gli uffici da questo punto di vista offrono assistenza telematica). “L’obiettivo è quello di ampliare la platea dei richiedenti – ha commentato l’assessore ai servizi sociali Cinzia Napoli – pensando all’erogazione per almeno due mensilità. Siamo nella fase della ricostruzione, bisogna impegnarci al massimo per superare questo difficile momento”. Sciorinati anche alcuni numeri: dal 2020 grazie ai finanziamenti dello stato, di Enel e del Comune stesso sono stati pubblicati 6 bandi, per un importo totale di 775 mila euro. Somma che ha raggiunto 2246 nuclei famigliari. Nel 2021 sono state raggiunte 493 famiglie. Presenti al meeting anche Rossella Melaragni, responsabile dei buoni spesa covid, la funzionaria del Comune Maria Grazia Coccetti, Alessandra Vincenti, dipendente di Alice Nova e coordinatrice delle attività del centro diurno e il consigliere comunale della Lega Pasquale Marino.

[ipages id=”14″]