Battilocchio: “Ok l’Europa sul covid-pass. Va salvata la stagione estiva”

"La proposta di ieri della Presidente Von Der Leyen va nella giusta direzione"

Il Deputato del territorio, Alessandro Battilocchio, saluta con favore l’annuncio della Commissione Europea di un “Covid pass”, una sorta di passaporto vaccinale, per consentire a chi è immunizzato di tornare a muoversi liberamente. “Assieme ai colleghi della Commissione Politiche UE stiamo insistendo su questo aspetto che può avere un impatto assai considerevole sui prossimi mesi. La proposta di ieri della Presidente Von Der Leyen va nella giusta direzione. Una buona notizia alla quale spero verrà dato il placet già nel consiglio europeo di giovedi prossimo, per consentire agli Stati di essere pienamente operativi sul tema prima della stagione estiva, che deve essere assolutamente salvata. Ho parlato ieri nuovamente della questione anche con il Presidente Antonio Tajani, che sta molto spingendo su questa linea. Il pass, nelle intenzioni della Commissione, sarà digitale o cartaceo, gratuito, con un codice a barre e riconosciuto da tutti i partner UE. Riporterà la vaccinazione (solo con i sieri approvati dall’Ema),ma anche l’immunità di chi ha superato il Covid oppure un test molecolare o rapido. Chi non avrà il pass potrà viaggiare, ma ovviamente con le restrizioni, le quarantene e le regole vigenti che sono indispensabili per non abbassare la guardia.E’ un passo importante per garantire speranza, senza abbassare la guardia. Spero ci sia una larga convergenza per accelerare l’iter e far ripartire economia e turismo. Al contempo, spero nei prossimi giorni sia approvato un corposo decreto Ristori(su cui il Governo sta lavorando) con nuove indispensabili risorse per i settori colpiti “ha dichiarato Alessandro Battilocchio, membro della Commissione Politiche UE della Camera.