Presentazione ufficiale del nuovo allenatore della Ste.Mar. 90 Cestistica Civitavecchia per la stagione 2022/2023 ieri mattina al PalaRiccucci. Ad accogliere e dare il benvenuto al neo coach Massimiliano Briscese, oltre alla stampa, un nutrito gruppo di persone, tra giocatori della prima squadra e delle giovanili e supporter. Briscese si è detto entusiasta della nuova esperienza e ha sottolineato come “sia importante, in primis, completare e chiudere il roster e impostare, a seguire, il lavoro. In tal senso, mi sono già confrontato con colui che mi affiancherà come secondo allenatore, Gabriele La Rosa e con il preparatore atletico, Salvatore Spanu, mentre, per il completamento dell’organico, c’è un contatto, minuto per minuto, con il Direttore sportivo, Maurizio Campogiani”.
“Abbiamo bisogno – ha proseguito – di una squadra che dia tutto in campo, che ci metta il cuore e che, soprattutto, riesca ad abbinare, quando serve, aggressività a momenti di lucidità. Per ottenere risultati importanti è necessario lavorare sodo, con tanto impegno, andando tutti nella stessa direzione e superando le problematiche fisiologiche che potrebbero presentarsi nel corso della stagione. Io credo nel miglioramento, anche e soprattutto nel mio, e nello scambio di esperienze che anche io avrò con i miei ragazzi che, son certo, porterà un arricchimento per tutti”.
“Puntare al massimo è l’obiettivo che mi prefiggo, ma è un obiettivo che si dovrà costruire giorno dopo giorno. Dal canto mio, io darò tutto me stesso, e anche di più, per raggiungere il traguardo più alto. Bisogna partire dal massimo, se dai il massimo hai già vinto in partenza”, ha concluso Briscese citando il coach statunitense, John Wooden.