Basket, che beffa per la Ste.Mar 90: Palestrina passa all’ultimo secondo

Al PalaRiccucci i rossoneri cedono per 72-69 con canestro decisivo proprio al fotofinish

Sconfitta beffarda per la Ste.Mar 90 Cestistica Civitavecchia nella terza giornata del campionato di serie C Gold. Al PalaRiccucci i rossoneri hanno perso all’ultimo secondo per 72-69 contro Palestrina. Gara che ha visto gli ospiti avanti per gran parte dei primi tre tempi. Nell’ultimo e decisivo parziale i civitavecchiesi hanno accorciato fino al -1 e pareggiato a un secondo dal termine. Nella rimessa successiva però Rossi si inventa un canestro incredibile e regala la vittoria ai suoi. Prima sconfitta stagionale per i rossoneri dopo due vittorie consecutive.

“E’ una partita che sa dell’incredibile – affermano dalla Cestistica Civitavecchia – quella che si è disputata al PalaRiccucci e che ha visto letteralmente “scontrarsi” i rossoneri della Ste.Mar. 90 e la Pallacanestro Palestrina. Fin dall’inizio l’alta tensione e il nervosismo hanno regnato sovrani con il cospicuo contributo di un arbitraggio non certo da dieci e lode. Questi i parziali di una gara che si è giocata con un punteggio pressochè in equilibrio: 21-24; 34-36; 48-52; 69-72. Ma è l’ultimo quarto che è degno di attenzione: 56-56 quando mancano sei minuti alla fine, si arriva a 16 secondi dal suono della sirena sul punteggio di 68-69 per il Palestrina. Manca un solo secondo quando gli ospiti commettono fallo: siamo in bonus, si va alla lunetta. Primo tiro mancato, secondo dentro. Manca sempre un secondo e si è in perfetta parità: 69-69. Il coach del Palestrina chiama time out: rimessa e tiro da tre sulla sirena che si spegne beffardamente nella retina. Sono i tre punti che ci portano via la terza vittoria consecutiva: 69-72 il punteggio finale. Tanto, tanto rammarico per ciò che poteva essere e non è stato”.