Authority, il matrimonio fra Civitavecchia, Pescara e Ortona non s’ha da fare

A dare un segnale di contrarietà forte all'idea fortemente caldeggiata dalle Regioni Abruzzo e Lazio e dai sindaci delle città interessate è stata la Ministra del Sud Barbara Lezzi nel "question time" di ieri alla Camera

313

E’ stata posta probabilmente la parola fine alla fusione dei porti di Pescara e Ortona e l’Autorità di Sistema Portuale di Civitavecchia. A dare un segnale di contrarietà forte all’idea fortemente caldeggiata dalle Regioni Abruzzo e Lazio e dai sindaci delle città interessate è stata la Ministra del Sud Barbara Lezzi nel “question time” di ieri alla Camera per rispondere all’interrogazione dei parlamentari del Pd Stefania Pezzopane e Camillo D’Alessandro. L’Abruzzo può proporre l’istituzione di una Zes con un’altra regione purchè contigua e che contenga l’individuazione di una parte di territorio regionale che includa, a sua volta, almeno una porzione di un’area portuale”, ha spiegato la Ministra 5 stelle.