Atto vandalico contro coppia gay, Potere al Popolo: “A Monica e Martina il nostro abbraccio ideale”

"Il fatto che nel 2019 ci sia ancora qualcuno in grado di giustificare ed attuare gesti così violenti e così vigliacchi chiarisce, ancora una volta, quanto sia importante non abbassare mai la guardia contro ogni forma di discriminazione culturale, religiosa, e di genere"

212

“Apprendiamo con sconcerto dell’atto vandalico denunciato dalla locale Associazione Gay Friendly ai danni di una giovane coppia LGBT colpevole, secondo qualche novello e ridicolo inquisitore, di esprimere pubblicamente il proprio amore. Il fatto che nel 2019 ci sia ancora qualcuno in grado di giustificare ed attuare gesti così violenti e così vigliacchi chiarisce, ancora una volta, quanto sia importante non abbassare mai la guardia contro ogni forma di discriminazione culturale, religiosa, e di genere. Crediamo che il clima di ignoranza che avvolge simili atti di frustrazione sia lo stesso che da mesi fomenta odio contro ogni tipo di diversità. La cosa, purtroppo, non ci stupisce affatto. Nel nostro Paese e nella nostra città continuano ad avere grande popolarità associazioni e formazioni politiche che fanno dell’intolleranza, dell’odio e della guerra al diverso la loro prima bandiera. A questi prepotenti sessuofobici diciamo solo una cosa: nonostante le loro risatine, i commenti inopportuni e la patetica violenza vandalica con cui si esprimono, l’amore tra le persone non può essere confinato, né all’interno di strani recinti mentali, né dentro alle sabbie mobili dell’autorepressione. A Monica e Martina va invece il nostro abbraccio ideale. Nessuna paura, nessun passo indietro. Solo chi non ha mai amato può pensare che la sua tristezza sia la condizione ideale per la vita di tutti e tutte”, lo dichiara in una nota Potere al Popolo.