Armato di coltello minaccia dipendenti e clienti di un bar

La Polizia ha rintracciato l’uomo, un 35enne straniero senza fissa dimora

76

Nella prima serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, sono intervenuti in Viale Garibaldi dove era stato segnalato un uomo che, armato di coltello, minacciava dipendenti e avventori di un bar. La segnalazione giunta al “113”, riferiva di un giovane straniero che aveva iniziato ad aggirarsi tra i tavoli del dehors del bar, infastidendo i clienti presenti. Quando i dipendenti dell’esercizio gli avevano chiesto di smetterla e di allontanarsi, l’uomo aveva prelevato da uno dei tavoli un coltello con il quale aveva iniziato a minacciare i camerieri. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti della Volante, insieme al personale dell’Ufficio Polizia di Frontiera presso il locale porto, hanno rintracciato l’uomo, un 35enne straniero senza fissa dimora, identificato per D.A.P., il quale, dopo essere stato disarmato del coltello che ancora brandiva, è stato immobilizzato dai poliziotti nonostante la sua forte resistenza. Accompagnato negli uffici di Polizia è stato arrestato.