Aperto il tavolo d’intesa tra Commissariato, Polizia Locale e Confcommercio

Un incontro importante dove i vertici della sicurezza hanno delineato le linee guida da attuare nei prossimi giorni. I punti di maggiore importanza: distanziamento, limite capienza massima dei locali e rispetto delle prescrizioni per l’asporto

Ieri gli esponenti del direttivo di Confcommercio Civitavecchia, il Presidente Graziano Luciani e l’Avv. Roberta Denaro, hanno incontrato il Dirigente del Commissariato di Civitavecchia, il Dott. Paolo Guiso ed il Comandante della Polizia Locale Ivano Berti. Un incontro importante dove i vertici della sicurezza hanno delineato le linee guida da attuare nei prossimi giorni. I punti di maggiore importanza: distanziamento, limite capienza massima dei locali e rispetto delle prescrizioni per l’asporto. In ossequio alle disposizioni Ministeriali infatti, i rappresentanti della Polizia di Stato e Locale, hanno fortemente raccomandato i commercianti alla cooperazione con le Forze di Polizia predisposte così da evitare assembramenti e chiusure. Tra le novità delle disposizioni, oltre che rimanere vigenti le disposizioni Ministeriali di cui al Dpcm 2 Marzo 2021, tra cui il coprifuoco dalle ore 22.00 fino alle 5.00, vi sarà la possibilità di svolgere i servizi di ristorazione con consumo al tavolo all’aperto. Per quanto riguarda il servizio d’asporto si chiede il rispetto delle distanze di minimo 1 metro mentre, per quel che riguarda il servizio al tavolo, sarà consentito per un numero massimo di 4 persone se non conviventi. Confcommercio, in accordo con le autorità, contribuirà all’informazione delle disposizioni dei nuovi DPCM, favorendo quanto più possibile assistenza alle imprese. Si raccomanda a tutte la cittadinanza ed alle imprese locali, il rispetto delle distanze, la non consumazione nelle prossimità delle attività commerciali e l’adeguamento con packaging per l’asporto che, per i codici ateco 56.3 sarà consentito l’asporto fino alle 18. Un buon punto di partenza per evitare nuovi possibili focolai ed accompagnare le imprese verso la riapertura tanto sperata.