Ancora una Santa Fermina in tono minore causa covid, Tedesco: “Rinuncia a nostra tradizione ma c’è rinnovata speranza”

"Solo alcune cerimonie potranno avere luogo come già avvenuto per il Venerdì Santo. Vi partecipiamo con grande tristezza, ma con un senso di rinnovata speranza, quella di tornare ad abbracciarci, di mostrare la nostra voglia di sorridere"

“Pensavamo di poter festeggiare la nostra Patrona, con la festa di sempre, la processione, i suoni, i costumi, le bandiere e tanta gente in giro. E invece anche quest’anno abbiamo dovuto rinunciare ad una nostra tradizione così importante e significativa. Solo alcune cerimonie potranno avere luogo come già avvenuto per il Venerdì Santo. Vi partecipiamo con grande tristezza, ma con un senso di rinnovata speranza, quella di tornare ad abbracciarci, di mostrare la nostra voglia di sorridere”, lo dichiara il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco.