Anche Fiumicino delibera per la nuova provincia Porta d’Italia: “Vicini all’autogoverno”

Soddisfazione per il presidente del consiglio comunale Roberto Severini e per Fratelli d'Italia dopo l'approvazione della proposta di delibera

“Fiumicino sempre più vicina all’autogoverno: l’esito della votazione di oggi è una soddisfazione per tutta l’Amministrazione”. A parlare è il presidente del Consiglio comunale Roberto Severini, dopo l’approvazione della proposta di delibera per la nuova provincia Porta d’Italia.
“Il voto espresso in Aula – prosegue il Presidente – rappresenta il primo passo verso un nuovo inizio, che porterà la nostra città a crescere ancora di più e in maniera autonoma. Ringrazio i consiglieri di maggioranza e di opposizione per aver mantenuto comunque un clima sereno, costruttivo per un’ampia discussione democratica. Dopo l’approvazione di questo documento, attendiamo l’esito delle votazioni degli altri consigli comunali: in caso di maggioranza assoluta, in ultimo atto, sarà la volta dell’intervento del Governo”.
“Soddisfazione e tanto orgoglio per quello che è un primo tassello di un grande progetto”. Queste le parole del gruppo di Fratelli d’Italia in merito all’approvazione della proposta di delibera per l’istituzione della nuova Provincia Porta d’Italia.
“Andare oltre la città metropolitana – proseguono – significa portare avanti quel percorso di emancipazione iniziato 32 anni fa, quando abbiamo scelto di diventare Comune autonomo. Ora, proseguendo su questa strada possiamo puntare ad una maggiore autonomia, che ci vedrà protagonisti di questo importante progetto. Un’iniziativa che darà ancora più lustro alla nostra città e che potrà mettere in moto sviluppo e crescita. Attendiamo ora i prossimi passi, per vedere la Porta d’Italia diventare realtà”.
“Forza Italia sostiene a gran voce la nuova Provincia d’Italia”. A parlare in una nota stampa è Alessio Coronas, capogruppo di Forza Italia a Fiumicino.
“Purtroppo, non siamo potuti essere presenti alla votazione della proposta di delibera – prosegue Coronas – ma il nostro voto sarebbe stato favorevole. E ribadiamo il nostro parere positivo verso quella che sarà una grande opportunità per la città e il territorio. Ora la palla passa agli altri Comuni, che voteranno durante i consigli comunali. In attesa dell’esito non possiamo che essere felici dell’approvazione raggiunta.. Fiumicino può sognare in grande e siamo fieri di vedere che questo sogno faccia sempre più passi avanti per diventare realtà”.