Alessandro è tornato a casa e sta bene. La gioia e i ringraziamenti della mamma

Il 14enne è stato ritrovato dalla Polfer a Bologna ieri sera, dopo cinque giorni di ansia, preoccupazione, agonia per i suoi familiari che adesso lo possono riabbracciare. "Volevo ringraziare tutti di cuore, per l'aiuto che ci avete dato, per l'affetto e il calore che ci avete dimostrato condividendo e facendo girare ogni post da noi messo, facendo si che l'appello arrivasse a chi doveva - scrive mamma Giorgia -. Volevo poi ringraziare le forze dell'ordine e la protezione civile che si sono buttati in Campo senza sosta con le ricerche, senza mai abbandonarci. Dagli accertamenti fatti in Ospedale Alessandro sta benissimo"

768

Alessandro Cesarini, il 14enne di Civitavecchia sparito giovedì scorso è finalmente tornato a casa. Sta bene, e questa è la cosa più importante. E’ stato ritrovato dalla Polfer a Bologna ieri sera, dopo cinque giorni di ansia, preoccupazione, agonia per i suoi familiari che adesso lo possono riabbracciare. A cominciare da una mamma, Giorgia Perez, che in questi giorni ha vissuto momenti terribili. Ecco il suo ringraziamento su Facebook. “Volevo ringraziare tutti di cuore, per l’aiuto che ci avete dato, per l’affetto e il calore che ci avete dimostrato condividendo e facendo girare ogni post da noi messo, facendo si che l’appello arrivasse a chi doveva. Volevo poi ringraziare le forze dell’ordine e la protezione civile che si sono buttati in Campo senza sosta con le ricerche, senza mai abbandonarci ma sopratutto li ringrazio col cuore per aver fatto sì che finalmente questo incubo finisse…Perchè, finalmente dopo 5 giorni di paura, dolore, ricerche, disperazione abbiamo ritrovato e riabbracciato nostro figlio ed ora lo abbiamo riportato a casa..

Il post scritto poco fa da Giorgia Perez, mamma di Alessandro

Mi scuso per non aver risposto a messaggi o chiamate ma la paura era tanta e la lucidità incominciava a mancare e il telefono era nel dimenticatoio! Ora però posso rincuorarvi e rassicurarvi tutti perchè i miei occhi hanno visto Alessandro …e ringrazio ogni minima persona col cuore perché davvero ho trovato calore, appoggio anche da persone a noi sconosciute, Grazie! E scusatemi se non lo potuto scrivere prima ma siamo usciti dall’ospedale ora dove dagli accertamenti fatti sta benissimo. Grazie a tutti dal profondo del cuore!!!”.