Acqua e rifiuti, le prime due emergenze vere di Tedesco

Due emergenze molto sentite dalla città, su cui il sindaco Ernesto Tedesco deve mandare i primi segnali concreti della sua azione di governo

Si è insediato da poco sulla poltrona più ambita di Palazzo del Pincio, ma gli impegni sono già tanti. Se però parliamo di emergenze, oltre naturalmente alle vertenze lavorative, dove gli attori protagonisti sono anche altri, non possiamo non fare riferimento alla gestione dei rifiuti ad esempio. Quello da poco trascorso è stato un altro weekend complesso. E saltato il ritiro della plastica e la fotografia della città, in alcune zone del centro e della periferia non era certo illuminante con diverse buste di organico sparse quà. Da capire poi se l’assessore responsabile del settore, Manuel Magliani, provvederà a modificare qualcosa nell’assetto della raccolta differenziata impostato dai 5 stelle. Ma in queste ore si sta parlando nuovamente dell’emergenza idrica con diverse zone della città a secco, anche a causa di una rottura della condotta idrica. Anche qui la relazione Comune-Acea, con incontri sul tavolo che potrebbero modificare in meglio la situazione. Due emergenze molto sentite dalla città, su cui il sindaco Ernesto Tedesco deve mandare i primi segnali concreti della sua azione di governo.