A Santa Marinella parte il progetto “Plastic Free”

"L’obiettivo è quello di intraprendere un percorso che porti alla rimozione di tutta la plastica monouso dalle strutture comunali, comprese le sale conferenze e i centri civici, le scuole, con particolare attenzione a quelli derivati dalla vendita (diretta o tramite distributori automatici) ed alla somministrazione di cibi e bevande" spiega l'assessore Minghella

101

Santa Marinella raccoglie la sfida del “PLASTIC FREE” che non è solo uno slogan, ma una deliberazione della Giunta TIDEI (n.2 del 29/05/2019) proposta e fortemente voluta dagli Assessori Emanuela Minghella (Att.Produttive ) ed Andrea Bianchi (Ambiente). Creato un logo / brand che diventi simbolo di riconoscimento per tutti coloro che intendono aderire al progetto.

PLASTIC FREE è un motto, un modo di pensare, un modo di essere , una rivoluzione mentale, una sfida istituzionale che corre di pari passo con i progressi della scienza!

“L’obiettivo è quello di intraprendere un percorso che porti alla rimozione di tutta la plastica monouso dalle strutture comunali, comprese le sale conferenze e i centri civici, le scuole, con particolare attenzione a quelli derivati dalla vendita (diretta o tramite distributori automatici) ed alla somministrazione di cibi e bevande. Tutto questo è possibile – afferma Minghella – attraverso una campagna di informazione e sensibilizzazione per tutti i dipendenti del Comune di Santa Marinella, nelle scuole e soprattutto in città. Importante l’adesione ricevuta al momento dalle attività commerciali che hanno abbracciato la proposta con entusiasmo dimostrandosi disponibili alla collaborazione attiva, già da questa stagione – conclude Minghella – le attività della frazione di Santa Severa sono ufficialmente “Plastic Free”.

“Si inizia subito con il divieto, in occasione di feste e sagre pubbliche, per gli esercenti di commerciare e/o esporre agli utenti sacchetti nonché stoviglie che non siano in materiale degradabile e compostabile. In occasione dell’arrivo della stagione turistica 2019 appare indispensabile – prosegue Bianchi- iniziare con la frazione di Santa Severa, luogo di maggior concentrazione degli stabilimenti balneari del territorio e a più alta frequentazione turistica, considerata anche la vicinanza del Castello di Santa Severa”.