Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Tarquinia, il servizio mensa scolastica per l’anno 2017/2018

TARQUINIA - L'Amministrazione Comunale informa che per l'anno 2017/2018 la tariffa per pasto alla mensa scolastica è di 3,50 euro. Conferma che il servizio è gratuito per il portatore di handicap e per il terzo figlio che frequenta la scuola dell'obbligo e che come gli altri due usufruisce della mensa, secondo le modalità indicate all'art. 6 lett. a), del disciplinare.

Tutti coloro che intendono usufruire del servizio, possono presentare domanda presso gli uffici della Tarquinia Multiservizi in via IV Novembre, n. 15. Gli alunni le cui famiglie risultino in particolare condizione di bisogno, possono presentare domanda all'ufficio della pubblica istruzione, per usufruire di una riduzione del costo del pasto, secondo le modalità indicate all'art. 6 lettere b) e c), del disciplinare. Le famiglie che intendono beneficiare delle esenzioni o delle riduzioni di cui al presente articolo, sono tenute a presentare annualmente domanda al Settore Pubblica Istruzione del Comune, entro il 31 luglio di ogni anno.
Per agevolare l'erogazione del servizio Mensa Scolastica, che inizierà il 2 ottobre, si invitano gli utenti a presentare quanto prima le domande di iscrizione. Qualora non venisse presentata la documentazione I.S.E.E. nei termini, si avverte che l'utente sarà tenuto al pagamento della tariffa intera. I buoni pasto saranno disponibili presso gli uffici della Tarquinia Multiservizi dal 18 settembre. Per info è possibile visitare il sito www.comune.tarquinia.vt.it.

Share |

Le opinioni

“Stress da inquinamento”

di MARCO DI GENNARO*

L'inquinamento antropogenico dell'aria, in particolare da PM 2.5 ( polveri sottili di diametro < 2.5micron ), è uno dei più importanti pericoli per la salute a livello mondiale. Già oggi esso si colloca al quinto posto dopo ipertensione, fumo, iperglicemia, ipercolesterolemia come fattore di rischio a livello globale per morbilità e mortalità.

Segue...

Appunti

Pasquino/La malattia

Adè 'na vera e propria malattia:
Vonno fà tutti er primo cittadino.
"Io no? Perché? So forse più cretino?
Ciò un bel soriso, ciò la simpatia.

Segue...