Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

L'Europa a Tarquinia con l'IC "Ettore Sacconi"

Il sindaco Mazzola ha salutato questa mattina le delegazioni di otto nazioni in visita alla città nell'ambito del progetto Erasmus Plus "C.O.N.T.E.S.T."

TARQUINIA - Tarquinia sempre più "europea" grazie all'IC Ettore "Sacconi di Tarquinia". Questa mattina nella sala consiliare del palazzo comunale il sindaco Mauro Mazzola ha accolto le delegazioni di studenti e insegnanti di Estonia, Lituania, Romania, Ungheria, Polonia, Croazia, Germania e Finlandia nell'ambito del progetto Erasmus Plus "C.O.N.T.E.S.T.". Con il primo cittadino, la dirigente scolastica Dilva Boem. Gli allievi dell'Accademia Tarquinia Musica hanno danno un benvenuto musicale alle delegazioni.

«Tarquinia è una città bellissima. - ha detto il primo cittadino dando il benvenuto - Una città con 3000 anni di storia. Una città da conoscere in tutte le sue molteplici sfaccettature. Sono certo che rimarrete colpiti dalla sua bellezza. Un plauso va all'IC "Ettore Sacconi" che con, la musica, unisce ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia e dall'Europa in un'esperienza». «L'IC "Ettore Sacconi", esprimendo su più fronti la peculiarità di essere di una scuola a indirizzo musicale, - ha affermato la dirigente Boem - è impegnato da due anni nel progetto per realizzare, copn altri otto partner europei, u curriculum disciplinare inclusivo che ha come sfondo integratore la musica». Le delegazioni proseguiranno per alcuni giorni i lavori del progetto "C.O.N.T.E.S.T." e apriranno con un saluto musicale la giornata conclusiva del Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia, in programma il 21 maggio, al Lido, con un saluto musicale dedicato ai vincitori della manifestazione.

Share |