Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Tarquinia, la proposta di Rinnova: “Riqualificazione, Rilancio e Risparmio”

TARQUINIA - Riqualificazione, Rilancio e Risparmio. Queste le tre "R" del programma elettorale della lista Rinnova. "Le criticità sono ormai costantemente sotto gli occhi di tutti, per questo crediamo che si debba innanzitutto partire dalla Riqualificazione di determinate aree urbane ed extraurbane che necessitano di un intervento immediato, come il Lido, San Giorgio e Sant'Agostino. Tutto il nostro litorale versa in condizioni disastrose - spiega Rinnova -, probabilmente ancora oggi l'ultima ed unica grande opera di miglioria rimane il ripascimento dell'arenile realizzato dall'Amministrazione Comunale Giulivi, dopo di che il vuoto: nessuna programmazione, nessun intervento di sanificazione dei fossi di scolo, nessun progetto per riqualificare uno degli indotti turistici e di occupazione di maggior importanza per questa città".

"Secondo noi sono necessari: il monitoraggio del fiume Marta per evitare gravi forme di inquinamento; la messa in sicurezza del tratto della foce e dello Scolo dei Giardini, per ridurre la possibilità di esondazioni; la costante pulizia dei fossi e la sanificazione della rete fognaria. Per San Giorgio – aggiunge Rinnova -, occorre dare continuità al progetto di lottizzazione intrapreso dai consorziati, avallato in prima battuta dall'amministrazione comunale e dalla Regione Lazio, e poi bloccato con una delibera comunale ora oggetto di ricorso al Tar da parte degli stessi. Il piano di lottizzazione deve essere fra le priorità della nuova amministrazione, prevedendo un villaggio residenziale costruito secondo criteri di eco sostenibilità, una spiaggia e una pineta attrezzata e soprattutto accessibile, creando così la possibilità di nuovi posti di lavoro e contribuendo al rilancio turistico dell'intero litorale. Per il Rilancio turistico di Tarquinia servirà una promozione mirata, attraverso tavoli tecnici con scadenza trimestrale, all'interno delle manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali, dei road-show, dei Workshop, dei press-tour, sviluppando anche collaborazioni con le diverse realtà territoriali, con i consorzi tematici e con le associazioni di categoria. In questo ambito servono anche la messa in sicurezza della strada che conduce alla Necropoli Monterozzi, con un percorso sicuro di camminata lungo tutta la cinta muraria della Città; la tutela costante e la fruibilità della zona del pianoro della Civita, culla dell'Ara della Regina; il recupero e la conservazione di Porto Clementino; la valorizzazione della Valle della Farnesiana, per la quale ci sentiamo di apprezzare anche l'idea da poco presentata della realizzazione di un parco naturale. La figura di un candidato Sindaco, noto imprenditore, come Pietro Mencarini, darà un contributo significativo alla ripresa del Commercio e dello Sviluppo economico di Tarquinia. Il primo obiettivo è la crescita occupazionale ed il RISPARMIO di risorse comunali da destinare alle aziende e alle famiglie tarquiniesi, colpite dalla grave crisi economica. Con l'aiuto di professionisti esperti nell'ambito della consulenza e della finanza, saranno concessi contributi comunali a datori di lavoro privati che assumeranno a tempo indeterminato/determinato nuovi lavoratori subordinati, residenti a Tarquinia, dando così un sostegno alle famiglie in stato di disagio economico. Chiediamo la massima partecipazione di tutti i cittadini che vogliono proporre idee da mettere al servizio della Città e nei prossimi giorni esporremo altre proposte su temi di centrale importanza quali: immigrazione, giovani, sicurezza, acqua pubblica, arredo urbano, biogas, servizi sociali. Il movimento politico Rinnova, ponendo al centro del proprio programma e avendo come obiettivo il benessere dei cittadini e di Tarquinia resta un faro di speranza; la nostra politica basata sull'operatività costante sul territorio, sullo scambio diretto di idee con i cittadini e di confronto con tutte le categorie presenti nel tessuto sociale, siamo certi che ci condurrà al centro della nuova scena amministrativa della Città".

Share |

Appunti

Pasquino/er ciarlatano

Cor soriso che je scopriva er dente
Parlava da lo schermo ar cittadino,
Diceva che er futuro adè vicino,
Che presto nun ce mancherà più gnente.

Segue...